La Direzione

Precedente
Successivo

Maurizio VALLONE - DIRETTORE

Dirigente Generale di PUBBLICA SICUREZZA – al vertice della DIA è preposto un Direttore, scelto a rotazione tra i Dirigenti della Polizia di Stato e gli Ufficiali Generali dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza, che abbiano maturato specifica esperienza nel settore della lotta alla criminalità organizzata.

Card_Altiero

Nicola ALTIERO - Vice Direttore TECNICO OPERATIVO

Generale di Brigata della Guardia di FINANZA – E’ nominato con decreto del Ministro dell’Interno ed è scelto tra i funzionari della Polizia di Stato con qualifica non inferiore a dirigente superiore e tra gli ufficiali di grado non inferiore a generale di brigata del Corpo della Guardia di Finanza o dell’Arma dei Carabinieri, che abbiano maturato specifica esperienza nel settore della lotta alla criminalità organizzata. Coadiuva il Direttore nella gestione dell’attività operativa della struttura. Cura – nelle aree di competenza – il raccordo tra i Reparti e gli Uffici della struttura centrale con l’attività dei Centri Operativi.

basilicata

Antonio BASILICATA - Vice Direttore AMMINISTRATIVO

Generale di Brigata dell’Arma dei CARABINIERI – E’ nominato con decreto del Ministro dell’Interno ed è scelto tra i funzionari della Polizia di Stato con qualifica non inferiore a dirigente superiore e tra gli ufficiali di grado non inferiore a generale di brigata del Corpo della Guardia di Finanza o dell’Arma dei Carabinieri, che abbiano maturato specifica esperienza nel settore della lotta alla criminalità organizzata. Coadiuva il Direttore nella gestione dell’attività tecnico-logistica ed amministrativa della struttura. Cura – nelle aree di competenza – il raccordo tra i Reparti e gli Uffici della struttura centrale con l’attività dei Centri Operativi.

REPARTO INVESTIGAZIONI PREVENTIVE
Ha il compito di acquisire ed analizzare le notizie e le informazioni concernenti la criminalità organizzata allo scopo di desumere elementi di orientamento per l'attività di contrasto; ciò con riferimento sia alle manifestazioni criminali di origine italiana all'interno del Paese ed all'estero, sia alle espressioni di criminalità organizzata di matrice straniera presenti in Italia

REPARTO INVESTIGAZIONI GIUDIZIARIE
Attua la pianificazione delle attività di indagine e la gestione in forma coordinata delle operazioni di Polizia Giudiziaria. In tale contesto costituisce il perno della Struttura per il contrasto strategico-investigativo alle organizzazioni criminali. Le sue quattro articolazioni divisionali costituiscono Servizio di Polizia Giudiziaria di cui l'Autorità Giudiziaria può avvalersi.

REPARTO RELAZIONI INTERNAZIONALI
Ai fini investigativi promuove e sviluppa, anche attraverso la predisposizione di intese bilaterali e multilaterali, i collegamenti con gli organismi omologhi degli altri Paesi al fine di meglio contrastare i fenomeni di criminalità organizzata, spesso interconnessi nel contesto internazionale. È costituito da due Divisioni che promuovono le relazioni con gli Organismi esteri ed internazionali, e pianificano l’impiego del personale in relazione a specifiche investigazioni in corso di svolgimento aventi proiezioni internazionali.

UFFICIO ISPETTIVO
Verifica l’esecuzione degli ordini impartiti dal Direttore, nonché l’attività svolta dalle articolazioni centrali e periferiche della Direzione; accerta l’efficienza dei servizi e la corretta applicazione dei regolamenti, delle disposizioni e delle direttive in materia patrimoniale e contabile; ha, altresì, il compito di effettuare il monitoraggio delle attività svolte, di verificare i risultati, di valutare i rendimenti e le qualità dei servizi prodotti, nonché di individuare gli standard procedurali.

DIVISIONE GABINETTO
Primo organo di staff del Direttore, tratta gli affari generali della Direzione. Formula proposte legislative su materie di specifico interesse, raccoglie ed esamina gli atti parlamentari ed i provvedimenti legislativi, studia le problematiche attinenti all’ordinamento degli uffici e del personale e predispone pareri e proposte anche sotto il profilo normativo. Si occupa della spedizione della corrispondenza e la gestione dell’archivio. Predispone la redazione della rassegna, collabora alla realizzazione di servizi giornalistici, cura le relazioni esterne e l’attività promozionale della DIA. Assicura, nell’arco delle 24 ore, il raccordo con le articolazioni centrali e periferiche della struttura.
Tratta, inoltre, la gestione delle relazioni sindacali.

UFFICIO PERSONALE
L’Ufficio Personale si occupa di tutte le problematiche relative all’impiego del personale, con particolare riferimento agli aspetti del reclutamento, avanzamento, trasferimento, documentazione caratteristica, valutazione, disciplina servizio matricolare e contenzioso.

UFFICIO ADDESTRAMENTO
Ricerca ed elabora gli indirizzi per il perfezionamento tecnico, giuridico e professionale del personale.
Propone, pianifica e realizza corsi e seminari attinenti alle discipline tecniche, giuridiche, professionali e di menagement.
Coordina l’addestramento ed il perfezionamento nelle lingue straniere ed al tiro.

UFFICIO AMMINISTRAZIONE
Predispone il piano programmatico relativo alle spese per il funzionamento degli Uffici e ne verifica l’andamento e la corrispondenza.
Cura l’acquisizione, la manutenzione e la gestione amministrativa dei beni mobili ed immobili nonché degli impianti tecnologici e informatici.

UFFICIO SERVIZI RAGIONERIA
Cura il trattamento e la liquidazione delle competenze accessorie del personale.
Dispone i pagamenti relativi a forniture di beni e servizi.
Predispone periodiche verifiche delle scritture contabili per il controllo della gestione dell’Ufficio Cassa.

UFFICIO INFORMATICA
Cura l’attività di analisi e di sviluppo di soluzioni software.
Predispone, gestisce e coordina le attività necessarie per garantire la sicurezza dei dati e delle informazioni, nonché per l’accesso alle banche dati.
Fornisce supporto tecnico nelle attività di investigazione preventiva, giudiziaria e di analisi.

UFFICIO SUPPORTI TECNICO INVESTIGATIVI
Cura la gestione e la custodia dell’armamento e dei mezzi speciali.
Assicura il sostegno tecnico all’attività investigativa (mediante intercettazioni telefoniche ed ambientali, attività video-fotografiche, utilizzazione di materiali speciali d’armamento).
Ricerca, studia e sperimenta strumentazioni e supporti tecnologici più avanzati.

SedeVia Torre di Mezzavia, 9/121
00173 ROMA
Tel. 0646532000
DirettoreDirigente Generale di Pubblica Sicurezza Maurizio Vallone
Vice Direttore Tecnico OperativoGenerale di Brigata Guardia di Finanza Nicola Altiero
Vice Direttore AmministrativoGenerale di Brigata dei Carabinieri Antonio Basilicata
Divisione Gabinetto Settore Stampa Relazioni EsterneTel. 0646532590
Altro contatto Divisione GabinettoMail gabinetto@dia-net.it
Pec dia.gabinetto.rm@pecps.interno.it