Lecce. “Antimafia itinerante” Castello Carlo V.

Nel quadro delle manifestazioni per il trentennale della DIA nella capoluogo salentino nella giornata di lunedì 14, alle ore 11.00 presso la sala Maria d’Enghein del Castello Carlo V, il Direttore della DIA Maurizio Vallone, alla presenza del Prefetto di Lecce, Maria Rosa Trio, e del sindaco di Lecce, Carlo Maria Salvemini, è stata inaugurata la mostra fotografica itinerante che attraverso 34 pannelli ripercorre la storia della DIA dalla fondazione ai giorni nostri. La mostra rimarrà aperta al pubblico dalle ore 14.00 alle ore 19.00 del giorno 14 febbraio, dalle ore 09.00 alle ore 19.00 dal 15 al 17 febbraio e dalle 9.00 alle 13.00 del 18 febbraio. Con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale sono state programmate una serie di visite degli studenti degli Istituti scolastici di secondo grado, tra cui una rappresentanza del Liceo Scientifico Banzi Bazzoli, presidio dell’associazione “Libera”. In occasione degli incontri con gli studenti, nella giornata del 15 è stato ospite il giornalista e fotografo Andrea Gabellone, fotoreporter per l’UNHCR, autore di un reportage sulla rotta balcanica e autore del libro “Plurale Mediterraneo – Mare Bianco di Mezzo”, nonché vincitore del premio Maglio nel 2018 e del Premio Campione nel 2019. Nella giornata del 18 febbraio, invece, sarà ospite Giulio Gaetani, vincitore nel 2020 della Coppa del mondo under 20 di spada. É prevista altresì, nella mattinata del 17 febbraio, la visita degli allievi Carabinieri della scuola di Taranto. Per accedere all’interno della sala sarà necessario esibire il green pass rafforzato e indossare la mascherina “FFP2”.