Giudiziarie

INVESTIGAZIONI GIUDIZIARIE

La O.I.A., attraverso le sue Articolazioni centrali e territoriali, assicura lo svolgimento in forma coordinata delle indagini di polizia giudiziaria relative ai delitti di associazione di tipo mafioso o comunque ricollegabili all’associazione medesima.
In particolare, l’azione repressiva della O.I.A. è indirizzata al contrasto dell’associazione mafiosa denominata Cosa Nostra e delle altre di origine siciliana, della ‘Ndrangheta, della Camorra, della Sacra Corona Unita, delle mafie straniere e delle altre organizzazioni mafiose comunque denominate operanti sul territorio nazionale ovvero all’estero, o relative a delitti comunque ad esse riconducibili.
La O.I.A., d’intesa con la D.N.A.A. e seguendo le direttive delle O.O.A. territorialmente competenti, concentra la propria attenzione investigativa sui soggetti criminali piuttosto che sui singoli delitti. Di regola non agisce sulla base della notitia criminis, ma privilegia l’analisi del fenomeno nel suo complesso ed il contesto del reato associativo, puntando ad individuare nei singoli componenti dei gruppi mafiosi:

• le responsabilità;
• i ruoli;
• le attitudini criminali;
• i comportamenti delittuosi posti in essere.
L’azione di contrasto si sviluppa contro obiettivi strategicamente selezionati, che vengono aggrediti nel loro insieme, senza dispersione di risorse informative o di energie investigative.
La O.I.A. agisce in stretto collegamento con gli uffici e le strutture delle Forze di Polizia che forniscono ogni possibile cooperazione al personale investigativo della Direzione.
In tale ambito operativo il II Reparto della DIA, attraverso l’azione di direzione, coordinamento info­ operativo ed impulso delle attività di polizia giudiziaria eseguite dalle Articolazioni territoriali, assicura lo svolgimento delle citate indagini.
A tal fine, il medesimo Reparto, nelle sue Articolazioni divisionali e periferiche, costituisce Servizio di Polizia Giudiziaria, di cui il Procuratore Nazionale Antimafia e le Procure Distrettuali Antimafia possono disporre.
In 30 anni di attività le Articolazioni della DIA hanno concluso l.135 operazioni di P.G., arrestato l l.478 soggetti, di cui 177 latitanti, e sequestrato beni, ex art.321 c.p.p., per circa 7,5 miliardi di Euro (dati aggiornati al 31 agosto 2021).